Vai al contenuto

Home
» COSTA RICA

COSTA RICA

Se stai cercando una destinazione che ti permetta di immergerti in un paradiso naturale, allora il Costa Rica è la scelta perfetta per te. Con una biodiversità incredibile questa piccola nazione dell’America centrale offre un’esperienza indimenticabile per chi vuole stare davvero in mezzo alla natura. In questo articolo esploreremo le meraviglie del Costa Rica con informazioni essenziali per pianificare il tuo viaggio.

perché si chiama costa rica?

Il nome “Costa Rica” fu assegnato a questa regione dai navigatori spagnoli durante il periodo delle esplorazioni coloniali. Nel 1502 Cristoforo Colombo arrivò sulla costa del Costa Rica durante il suo quarto viaggio nelle Americhe, ma non esplorò a fondo la regione. Fu solo nel corso dei decenni successivi che gli esploratori e i conquistadores spagnoli iniziarono a esplorare e stabilirsi nella regione che oggi è conosciuta come Costa Rica. Il primo documento scritto che menziona il termine “Costa Rica” risale al 1561, quando il conquistador spagnolo Juan Vázquez de Coronado utilizzò questa denominazione per riferirsi a una zona del territorio durante la sua spedizione. È probabile che questo nome sia stato scelto a causa della bellezza naturale, dell’abbondante flora e fauna, e della fertilità del suolo che caratterizzano molte parti del paese. La regione era nota per la sua varietà di paesaggi e per la sua ricchezza di risorse naturali.

Biodiversità Straordinaria: Una Terra di Flora e Fauna Uniche

Il Costa Rica è un vero paradiso per gli amanti della natura. In una superficie relativamente piccola ospita una biodiversità sorprendente che include oltre il 5% della biodiversità mondiale. Le foreste pluviali tropicali, i parchi nazionali e le riserve naturali offrono rifugio a numerosissime specie di animali e piante, alcune delle quali non si trovano in altre parti del mondo.

PURA VIDA: LO STILE DI VITA COSTA RICANO

Oltre alla sua bellezza naturale, il Costa Rica è noto anche per la sua cultura calorosa. I costaricani, noti come Ticos e Ticas, abbracciano uno stile di vita soprannominato pura vida. Questa filosofia promuove la semplicità e l’apprezzamento delle cose naturali della vita. Avrai l’opportunità di immergerti in questa cultura interagendo con la gente del posto o partecipando a festività locali e momenti di aggregazione popolari.

i parchi nazionali

Il Costa Rica è famoso per la sua rete di parchi nazionali e riserve naturali che coprono una vasta gamma di ecosistemi e offrono molte opportunità di esplorazione. Ecco alcuni dei parchi nazionali più noti del Costa Rica:
Parco Nazionale Manuel Antonio: Situato sulla costa del Pacifico, questo parco è famoso per le sue spiagge spettacolari, le foreste pluviali e la ricca fauna selvatica, tra cui scimmie, iguane e uccelli.
Parco Nazionale Corcovado: Una delle riserve biologiche più diverse al mondo, Corcovado ospita una straordinaria varietà di flora e fauna, inclusi giaguari, scimmie e tartarughe marine.
Parco Nazionale Tortuguero: Questa area protetta è una delle principali zone di nidificazione delle tartarughe marine, oltre a offrire habitat per una vasta gamma di specie di uccelli e altri animali.
Parco Nazionale Volcano Arenal: Situato vicino al vulcano Arenal, questo parco offre sentieri panoramici, sorgenti termali e opportunità per l’osservazione della fauna selvatica.
Parco Nazionale Rincon de la Vieja: Caratterizzato da vulcani attivi, fumarole, cascate e sorgenti termali, questo parco offre una varietà di attività all’aperto.
Parco Nazionale Braulio Carrillo: Questo parco è famoso per la sua foresta pluviale, le cascate spettacolari e i sentieri escursionistici.
Parco Nazionale Cahuita: Situato sulla costa caraibica, Cahuita è noto per i suoi reef corallini e le spiagge, che offrono eccellenti opportunità di snorkeling.
Parco Nazionale Palo Verde: Questo parco è una destinazione popolare per l’osservazione degli uccelli e offre habitat di mangrovie, lagune e fiumi.
Parco Nazionale Los Quetzales: Situato nella regione delle montagne di Talamanca, questo parco è famoso per il quetzal resplendente e altre specie di uccelli.
Parco Nazionale Chirripó: Contiene la vetta più alta del Costa Rica, il Cerro Chirripó, ed è un’opzione popolare per gli escursionisti che cercano avventure in montagna.
Andiamo ora ad approfondire le attrazioni di tre tra i maggiorni parchi nazionali del Costa Rica: il Parco Corcovado, l’Arenale il Tortuguero. 

Parco Nazionale Corcovado

È una delle riserve naturali più straordinarie e biodiverse del Costa Rica, situato sulla costa sud-occidentale del paese nella penisola di Osa. È considerato uno dei parchi più ecologicamente diversificati al mondo e offre un’esperienza immersiva nella giungla tropicale e nella fauna selvatica.
Biodiversità Straordinaria: Il Parco Nazionale Corcovado ospita una delle maggiori biodiversità al mondo. Si stima che questa regione contenga circa il 2,5% della biodiversità totale del pianeta. Gli esperti ritengono che ogni chilometro quadrato del parco possa contenere una quantità incredibile di flora e fauna uniche.
Habitat Vari: All’interno del parco si trovano una varietà di habitat, tra cui foreste pluviali, spiagge, paludi e mangrovie. Questa diversità di habitat sostiene una vasta gamma di specie vegetali e animali.
Fauna Selvatica: Nel Parco Nazionale Corcovado puoi avvistare una vasta gamma di animali, tra cui scimmie, tucani, quetzal, giaguari, puma, tapiri, caimani, tartarughe marine, iguane e molto altro. È uno dei pochi luoghi dove è ancora possibile avvistare il giaguaro.
Spiagge Intatte: Le spiagge del parco, circondate dalla lussureggiante vegetazione tropicale, sono tra le più belle del Costa Rica. Le tartarughe marine vengono qui per nidificare, offrendo l’opportunità di osservare questo spettacolo naturale unico.
Sentieri ed Escursioni: Il parco offre una rete di sentieri che attraversano diversi ecosistemi. Le escursioni possono portarti attraverso giungle dense, lungo fiumi e sulle spiagge. Gli amanti del trekking troveranno molte opportunità per esplorare.

PARCO NAZIONALE DEL VULCANO ARENAL

Il vulcano Arenal è uno dei gioielli naturali più iconici e spettacolari del Costa Rica. Situato nella regione settentrionale del paese, vicino alla città di La Fortuna, il vulcano Arenal è stato attivo fino al 2010 ed è stato a lungo uno dei principali punti di interesse per i visitatori in cerca di avventure e paesaggi mozzafiato.

Caratteristiche Geologiche e Attività Vulcanica

L’Arenal è un vulcano stratovulcano, caratterizzato da una forma conica classica e una cima relativamente stretta. È stato considerato uno dei vulcani più attivi del mondo negli ultimi decenni, con eruzioni regolari che includevano colate laviche, cenere vulcanica e getti di gas e lava. Tuttavia, nel 2010 l’attività eruttiva è diminuita significativamente, portando alla fine di un lungo periodo di eruzioni. Il Parco Nazionale del Vulcano Arenal è stato istituito nel 1991 per proteggere l’area circostante il vulcano e consentire ai visitatori di esplorare la sua bellezza naturale e le caratteristiche geologiche uniche. Il parco offre numerose opportunità per escursioni, trekking e attività all’aperto.

Attività e Attrazioni

Escursioni: Il vulcano Arenal offre una varietà di sentieri che ti porteranno attraverso foreste rigogliose e terreni vulcanici. Una delle escursioni più popolari è il percorso fino alla vecchia area di colata lavica, che consente di ammirare da vicino le tracce delle eruzioni passate. Sorgenti Termali: Le acque calde e terapeutiche delle sorgenti termali sono un’esperienza imperdibile nella zona. Molti resort offrono piscine termali con viste panoramiche sul vulcano, consentendoti di rilassarti e rigenerarti in mezzo alla natura. Canopy Tour: Se sei un amante dell’avventura, potresti provare un “canopy tour” attraverso la foresta pluviale. Questa attività ti permetterà di sfrecciare tra gli alberi su piattaforme sospese, offrendoti una prospettiva unica sulla flora e la fauna circostanti. Crociere e Navigazioni: Puoi prendere parte a crociere panoramiche sul Lago Arenal, con la possibilità di ammirare il vulcano e le sue magnifiche forme riflettendosi sull’acqua. Osservazione della Fauna: La zona intorno al vulcano Arenal è ricca di fauna selvatica, tra cui scimmie, tucani, iguane e molte altre specie. Gli appassionati di birdwatching troveranno qui un paradiso.

PARCO NAZIONALE TORTUGUERO

Situato sulla costa caraibica del Costa Rica, il Parco Nazionale Tortuguero è una riserva biologica unica e una delle zone di nidificazione più importanti al mondo per le tartarughe marine. Questa area protetta comprende spiagge incontaminate, canali navigabili e una vasta varietà di habitat naturali. Le tartarughe marine, come le tartarughe verdi, le tartarughe liuto e le tartarughe di cuoio, ritornano in questo parco ogni anno per deporre le loro uova sulle spiagge. I visitatori possono avere l’opportunità di assistere allo spettacolo unico di queste tartarughe che depongono le uova o delle piccole tartarughe neonate che faticosamente raggiungono l’oceano per la prima volta. Oltre alle tartarughe marine, il Parco Nazionale Tortuguero offre una varietà di fauna selvatica, tra cui caimani, coccodrilli, scimmie, uccelli esotici e molto altro. I canali navigabili consentono ai visitatori di esplorare l’area in barca e di ammirare la vita selvatica in mezzo alla foresta pluviale.

Conservazione Ambientale

Il Costa Rica ha dimostrato un impegno eccezionale per la conservazione dell’ambiente. Più del 25% del suo territorio è protetto da parchi nazionali e riserve. Il paese è stato uno dei primi al mondo a stabilire un’agenda ambiziosa per la sostenibilità, con l’obiettivo di diventare carbon-neutral entro il 2021. Questo impegno verso l’ambiente si riflette nelle pratiche eco-sostenibili dei resort, nelle iniziative di educazione ambientale e nelle politiche di conservazione.

senza esercito

Il Costa Rica è uno dei pochi paesi al mondo ad aver rinunciato alle sue forze armate. Anche se non è l’unico stato al mondo senza esercito, è uno dei più noti per questa scelta. Alcuni altri paesi hanno adottato politiche simili di disarmo militare o di limitazione delle forze armate, ma il Costa Rica è spesso considerato un esempio significativo di demilitarizzazione. Altri esempi includono il Liechtenstein e il Dominica, che hanno ridotto le loro forze armate in misura significativa. Tuttavia, ogni situazione è unica e dipende dalle circostanze storiche, politiche e sociali di ciascun paese. Il Costa Rica ha una particolare situazione riguardo alle forze armate. Dopo una decisione presa nel 1948, il paese ha abolito le sue forze armate e si è impegnato in una politica di neutralità militare. Questo significa che il Costa Rica non ha un esercito tradizionale come la maggior parte dei paesi. Al posto delle forze armate, il Costa Rica ha investito maggiormente nelle sue forze di polizia e nel mantenimento della sicurezza interna. La “Guardia Civile” (Guardia Civil) e la “Guardia di Frontiera” (Guardia de Frontera) sono le principali forze incaricate di preservare l’ordine pubblico e garantire la sicurezza nazionale. Questa scelta di non avere un esercito ha reso il Costa Rica un esempio di demilitarizzazione in un contesto internazionale. Il paese ha invece concentrato le risorse sullo sviluppo sociale, l’istruzione, la salute e la protezione dell’ambiente.  

Il mio nuovo romanzo
LEI E LA MONTAGNA

ALLA RICERCA DEI SIGNIFICATI PIÙ PROFONDI DELLA VITA TRA LE PIÙ BELLE MONTAGNE DEL MONDO. UNA STORIA AUTENTICA, CHE APPASSIONA E FA RIFLETTERE

UN TOUR DI UNA SETTIMANA

Questo tour un po’ impegnativo, ma completo, ti offre uno sguardo di massima delle meraviglie naturali e culturali del Costa Rica in una settimana. Dalle foreste pluviali e i vulcani alle spiagge e alla fauna selvatica, avrai l’opportunità di vivere un’esperienza indimenticabile in questo affascinante paese centroamericano.

Ovviamente si tratta solo di un’idea, personalizza il tour a seconda dei tuoi tempi e delle tue esigenze. Per esempio, non andare alla bellissima Península di Osa ti farà risparmiare molto tempo che potrai impiegare in altro modo.

Tieni anche conto che il Costa Rica merita una permanenza ben più lunga di una settimana. Io personalmente ci rimasi un mese e comunque non vidi tutto quello che il paese ha da offrire (forse non basterebbero due anni…). Una settimana di visita potrà comunque darti una buona infarinatura delle meraviglie del Costa Rica.

Giorno 1:
Arrivo all’Aeroporto Internazionale Juan Santamaría a San José.
Esplorazione della città di San José, visita al Museo Nazionale.
Cena in un ristorante locale.

Giorno 2:
Partenza per La Fortuna, ai piedi del vulcano Arenal.
Visita al Parco Nazionale del Vulcano Arenal.
Sorgenti termali di Tabacón.
Pernottamento a La Fortuna.

Giorno 3:
Trasferimento a Monteverde, famosa per la sua foresta nuvolosa.
Escursione nel Parco Nazionale di Monteverde.
Ammirare la fauna e la flora uniche.
Pernottamento a Monteverde.

Giorno 4:
Manuel Antonio
Partenza per Manuel Antonio sulla costa del Pacifico.
Visita al Parco Nazionale Manuel Antonio.
Spiaggia oppure esplorazione dei dintorni.
Pernottamento a Manuel Antonio.

Giorno 5: 
Trasferimento a Playa Dominical.
Lezione e prove di surf al mattino.
Relax sulla spiaggia o esplorazione.
Pernottamento a Playa Dominical.

Giorno 6: 
Scoperta della Península di Osa
Volo per Puerto Jiménez, nella Península di Osa.
Escursione nella Riserva della Biosfera della Península di Osa.
Ammirare la flora e la fauna uniche.
Pernottamento nella Península di Osa.

Giorno 7:
Ritorno a San José e Partenza
Volo di ritorno a San José.
Ultimi acquisti o attività a scelta.
Cena di arrivederci in un ristorante locale.
Trasferimento all’aeroporto per il volo di partenza.

che animali potrò vedere?

Ecco una lista di alcuni degli animali che potresti avere la fortuna di vedere durante il tuo viaggio in Costa Rica:

Scimmie: Tra le varie specie di scimmie presenti, puoi avvistare scimmie urlatrici, scimmie cappuccine, scimmie ragno e scimmie scoiattolo.

Tartarughe Marine: Le spiagge del Costa Rica, in particolare nel Parco Nazionale Tortuguero, sono importanti siti di nidificazione per tartarughe marine come la tartaruga verde, la tartaruga liuto e altre.

Tucani e Uccelli Esotici: Il Costa Rica è un paradiso per gli amanti degli uccelli. Puoi avvistare tucani, ara rosso, quetzal, colibrì e una varietà di uccelli colorati.

Coccodrilli e Caimani: Alcune zone costiere e fiumi del Costa Rica sono popolate da coccodrilli americani e caimani.

Puma e Giaguari: Anche se sono sfuggenti, potresti avere la fortuna di avvistare un puma o un giaguaro durante escursioni nelle aree selvagge.

Serpenti e Anfibi: Il Costa Rica ospita una grande varietà di serpenti, alcune delle quali sono velenose, quindi è importante essere cauti. Puoi anche vedere una vasta gamma di rane e altri anfibi.

Uccelli Acquatici: Le zone umide come il Parco Nazionale Palo Verde sono ideali per l’osservazione di uccelli acquatici come cormorani, aironi, anatre e ibis.

Felini e Piccoli Mammiferi: Oltre a puma e giaguari, ci sono altre specie di felini come l’ocelot e il margay. Inoltre, potresti avvistare piccoli mammiferi come coati, aguti e scimmie notturne.

Insetti e Farfalle: La varietà di insetti e farfalle in Costa Rica è incredibile, con molte specie uniche.

Delfini e Balene: Le coste costaricane sono spesso visitate da delfini e balene, specialmente durante le migrazioni.

Zanzare

Purtroppo le zanzare sono un elemento da considerare in Costa Rica, soprattutto durante la stagione delle piogge che va da maggio a novembre. Le zanzare, in questo periodo, possono essere più numerose a causa dell’incremento dell’umidità e delle zone di raccolta d’acqua. Questo potrebbe variare in base alla regione specifica che visiti e all’orario (in serata il problema è di solito maggiore). 

Zanzare e Malattie: il rischio di malattie trasmesse dalle zanzare, come la malaria, è molto basso in Costa Rica. 

costi

In generale il Costa Rica può essere considerato un po’ più costoso rispetto ad altri paesi dell’America Latina, ma offre comunque opzioni accessibili per i viaggiatori low budget.

Ecco una panoramica approssimativa dei costi medi:

Alloggio: il costo degli alloggi può variare in base alla località. Gli ostelli possono costare da $10 a $30 a notte, mentre le sistemazioni di livello medio possono variare tra $50 e $150 a notte. I resort di lusso possono superare i $200 a notte.

Cibo: i pasti in ristoranti economici possono costare circa $5-10 per un pasto semplice. I ristoranti di fascia media possono variare da $15-30 per persona, mentre i ristoranti di lusso possono costare anche molto. Fare acquisti al supermercato e cucinare a casa è un’opzione molto economica qui.

Trasporti: il trasporto pubblico – come autobus e treni – è relativamente economico. I taxi possono essere convenienti nelle città, ma le tariffe variano molto. Il noleggio di un’auto può essere più costoso, a partire da circa $40 al giorno. Il treno è quasi del tutto assente qui. La rotta ferroviaria più popolare è la linea tra San José, la capitale, e la città di Heredia. Ma è utilizzata quasi solo da lavoratori pendolari. In Costa Rica è anche disponibile il servizio di
Uber, utile nella capitale San José e destinazioni turistiche popolari come Jacó e La Fortuna.

Attività e Attrazioni: le attività variano ampiamente, per questo argomento ti consiglio di consultare le fonti dirette su internet perché i prezzi variano molto a seconda del periodo e delle varie possibilità.

QUANDO E COME VISITARE IL COSTA RICA

Il Costa Rica ha un clima tropicale, con una stagione secca da dicembre ad aprile e una stagione delle piogge da maggio a novembre. La stagione secca è ovviamente ideale per escursioni e attività all’aperto.

Per raggiungere il Costa Rica, puoi volare nei principali aeroporti internazionali come l’Aeroporto Internazionale Juan Santamaría di San José o l’Aeroporto Daniel Oduber Quirós di Liberia. Inoltre, è possibile spostarsi agevolmente all’interno del paese utilizzando autobus, noleggio auto o voli interni.

Pura vida!

Cuorecielo.com racconta viaggi esotici, luoghi stupendi ed esperienze di crescita personale. Ogni contenuto è stato creato con positività, inseguendo il sogno possibile di un mondo migliore. Alfredo Paluselli​

I MIEI LIBRI

KINABALU

KINABALU (BORNEO)

Un resoconto della mia salita al Kinabalu, la montagna più alta del Borneo.

Cuba - Cuorecielo.com - Alfredo Paluselli

CUBA: SCOPRIAMOLA ASSIEME

Preparati a esplorare l'isola più grande dei Caraibi: Cuba! Una meraviglia dei Caraibi con una cultura e una storia uniche...

Ricevi ispirazioni

NON MANCARE!
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 
DI CUORECIELO

la meta

è partire

Alfredo Paluselli

Questo è CUORECIELO.COM
Grazie della visita! 
Alfredo Paluselli

seguimi

Tutto il materiale presente in cuorecielo.com è coperto da copyright