Vai al contenuto

Home
» MAROCCO, UN VIAGGIO TRA STORIA E NATURA

MAROCCO, UN VIAGGIO TRA STORIA E NATURA

Tag:

Il Marocco è una terra ricca di storia, cultura e natura. Un paese che offre ai visitatori un’esperienza unica, fatta di contrasti e sorprese.

In questo articolo vedremo insieme gli aspetti culturali più caratteristici del paese e in più ti proporrò un’idea di itinerario di circa due settimane che ti porterà alla scoperta delle principali città, dei siti storici e dei paesaggi naturali più belli del paese.

consigli pratici

Il Marocco è visitabile tranquillamente tutto l’anno, anche se il periodo migliore per visitare il paese sono i mesi di settembre/ottobre e aprile/maggio, quando il clima è mite e le giornate sono lunghe.

Le lingue ufficiali del Marocco sono l’arabo e il berbero, il francese è ampiamente diffuso, mentre l’inglese, fino a qualche anno fa ignorato quasi completamente, è sempre più parlato e compreso in molti luoghi turistici.

Il Marocco è un paese sicuro, ma è sempre bene prendere le normali precauzioni di sicurezza. Consiglio sempre di visitare la pagina del paese nel sito Viaggiare Sicuri per conoscere le ultime novità in materia di sicurezza e accessibilità. Per esempio, il grave terremoto del settembre 2023 ha purtroppo reso molte zone del Marocco non visitabili per un lungo periodo.

Budget

Il costo di un viaggio in Marocco varia a seconda del periodo dell’anno, del tipo di alloggio e delle attività che si desiderano svolgere.

In generale, il Marocco è un paese relativamente economico. Un budget medio per un viaggio di sette giorni in Marocco è di circa 1.000 euro a persona, più il volo.

Voli

Il tempo di volo da Milano al Casablanca è di circa tre ore e mezza.
A settembre 2023 i prezzi dei voli da Milano sono i seguenti:

Royal Air Maroc: Milano Malpensa (MXP) – Casablanca Mohammed V (CMN) da 133 euro.

ITA Airways: Milano Malpensa (MXP) – Casablanca Mohammed V (CMN) da 150 euro.

Air Arabia Maroc: Milano Bergamo (BGY) – Casablanca Mohammed V (CMN) da 110 euro.

Ryanair: Milano Malpensa (MXP) – Fès Sais (FEZ) da 99 euro. Wizz Air:Milano Malpensa (MXP) – Casablanca Mohammed V (CMN) da 79 euro.

Noleggio auto

In generale, i prezzi del noleggio auto in Marocco sono più bassi rispetto ai paesi europei. Ad esempio, il prezzo di un’auto economica per una settimana a Marrakech è di circa 100 euro. I prezzi possono aumentare durante l’alta stagione che va indicativamente da luglio a settembre.

cucina

La cucina marocchina è molto varia, influenzata da diverse culture, tra cui quella araba, berbera, andalusa e francese. I piatti tipici marocchini sono spesso caratterizzati da un uso generoso di spezie come cumino, zafferano, cannella e paprika.

Ecco alcuni piatti tipici marocchini:

Cous cous: il cous cous è un piatto a base di semola di grano duro cotta a vapore. È spesso servito con carne, verdure e spezie.

Tajine: il tajine è un piatto cotto in un recipiente di terracotta con coperchio conico. La carne, le verdure e le spezie vengono cotte a fuoco lento per ore, creando un piatto saporito e succulento.

Pastilla: la pastilla è un piatto di pasta sfoglia ripieno di pollo, mandorle e zucchero. È spesso servito come dessert o come antipasto.

Méchoui: il méchoui è un piatto di agnello arrostito allo spiedo. È spesso servito come piatto principale durante le feste.

Harira: la harira è una zuppa a base di lenticchie, carne, verdure e spezie. È spesso servita durante il Ramadan.

Altri piatti e bevande:

Brik: una frittella salata ripiena di uova, spinaci e spezie. Falafel: polpette di ceci fritte. Issara: una bevanda a base di fave secche e spezie. Ayran: una bevanda a base di yogurt, sale e menta.

Il mio nuovo romanzo
LEI E LA MONTAGNA |

ALLA RICERCA DEI SIGNIFICATI PIÙ PROFONDI DELLA VITA TRA LE PIÙ BELLE MONTAGNE DEL MONDO. UNA STORIA AUTENTICA, CHE APPASSIONA E FA RIFLETTERE

Un ipotetico tour del Marocco potrebbe essere quello nella mappa…

ITINERARIO DI DUE SETTIMANE IN MAROCCO

Casablanca è la capitale economica del Marocco, qui viene gestita la maggior parte delle esportazioni del Paese. Nella foto: la grande Moschea di Hassan II.

Arrivo a Casablanca

Il tuo viaggio potrebbe iniziare da Casablanca, la capitale economica del Marocco. La città è un mix di modernità e tradizione, con grattacieli e moschee che si innalzano fianco a fianco.

Da non perdere una visita alla Grande Moschea di Hassan II, la seconda moschea più grande del mondo. La moschea è un capolavoro di architettura islamica e offre una vista panoramica sulla città.

A Meknes, a trenta minuti a piedi dalla porta Bab Mansour si trova l’enorme complesso dagli alti soffitti a volta di Heri es Souani, noto anche come Dar el Ma.

Meknes

Da Casablanca, potresti proseguire il tuo viaggio verso Meknes, una delle quattro città imperiali del Marocco. Meknes è una bellissima città fortificata, con mura che si estendono per oltre venti chilometri.

Da non perdere una visita alla Medina di Meknes, un labirinto di vicoli e stradine che ospitano botteghe artigiane, souk e hammam.

Intorno a Jemaa el Fna, la piazza principale di Marrakech, c’è vita a tutte le ore. Perditi nelle stradine laterali per trovare il tuo Marocco…

Marrakech

Un viaggio in Marocco deve per forza includere una pappa a Marrakech, probabilmente la città più vivace e affascinante del Marocco. La città è un melting pot di culture e tradizioni, che si riflettono nella sua architettura, nella sua cucina e nella sua atmosfera.

Una visita alla piazza principale della città, Jemaa el-Fna, è da includere per forza. Ma tieni conto che la vera Marrakech non è questa. Questa è la versione per turisti. Comunque un paio d’ore qui potranno essere divertenti e caratteristiche. Qui potrai anche assistere a spettacoli di musicisti, danzatori e acrobati.

Tra Marrakech e il deserto c’è questa magnifica città tutta da scoprire, Ouarzazate, luogo di ripresa di innumerevoli film…

 

Ouarzazate

Da Marrakech potresti dirigerti verso Ouarzazate, la porta del deserto del Sahara. La città è un importante centro cinematografico ed è stata utilizzata come set per molti film famosi, come “Lawrence d’Arabia” e “Il Gladiatore”.

L’atmosfera qui è quella che si respira nei luoghi di frontiera, luoghi che sono la comunicazione tra una realtà e un’altra. In questo caso tra la civiltà e le immense distese desertiche del Sahara.

Da non perdere una visita alla Kasbah di Ait-Ben-Haddou, un villaggio fortificato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

L’Oasi di Fint è un ottimo luogo dove trovare pace e freschezza


Oasi di Fint

Quando ti troverai in questa zona avrai la possibilità di passare del tempo in una vera e propria oasi. L’oasi di Fint è situata nella regione di Ouarzazate, nel Marocco meridionale. È una delle oasi più grandi del Marocco e si estende su un’area di oltre 100 chilometri quadrati. L’oasi è circondata da montagne e deserti e ospita una varietà di piante e animali, tra cui palme da dattero, olivi, melograni, mandorli e fichi. L’oasi è anche il luogo di insediamento di una piccola comunità di berberi. L’oasi di Fint è una destinazione molto popolare ed è possibile visitarla in auto, in cammello o in bicicletta. Qui potrai visitare una delle fattorie dell’oasi le quali producono datteri, olive e frutta. Potrai anche soggiornare in un riad: i riad sono tradizionali case marocchine che offrono un’esperienza autentica.

Il deserto come lo avete sempre immaginato: il Sahara. Distese sterminate di sabbia o pietra si susseguono per chilometri e chilometri colorando il paesaggio di suggestive tonalità di rosa, oro e marrone.

 

Deserto del Sahara

Arrivato qui, non potrai non vivere l’esperienza di (almeno) un giorno e una notte nel deserto. Da Ouarzazate, parti per un’escursione nel Sahara. Potrai partire a piedi, su cammelli o in fuoristrada. Scoprirai l’incredibile bellezza di questo paesaggio lunare, e potrai vivere l’esperienza unica di dormire in un accampamento beduino oppure, ancora meglio, all’aperto sotto le luminosissime stelle del deserto.

Bagnata dall’oceano Atlantico, Agadir nel corso degli anni è diventata la principale località marittima del Marocco meridionale.

 

Agadir

Dopo aver trascorso una o due notti nel deserto, torna a Ouarzazate e prosegui poi il tuo viaggio verso Agadir, una città costiera situata sulla costa atlantica del Marocco.

Agadir è una destinazione ideale per le vacanze al mare, con spiagge di sabbia bianca e acque cristalline.

A ovest di Marrakech si trova la città di Essaouria, famosa soprattutto per la sensazionale Medina sul mare, patrimonio dell’umanità Unesco.

 

Essaouira

Da Agadir, dirigiti verso Essaouira, una città portuale situata sulla costa atlantica del Marocco. Essaouira è una città pittoresca, con un centro storico fortificato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

Da non perdere una visita alla Kasbah di Essaouira, un’imponente fortezza che domina la città.

Images © marocco.org
Cuorecielo.com racconta viaggi esotici, luoghi stupendi ed esperienze di crescita personale. Ogni contenuto è stato creato con positività, inseguendo il sogno possibile di un mondo migliore. Alfredo Paluselli​

I MIEI LIBRI

Pinatubo - Cuorecielo.com

PINATUBO (FILIPPINE)

Descrizione, visita e ascesa del vulcano più famoso di tutte le Filippine. Un ambiente meraviglioso che nel 1991 si trasformò...

Brunei

SULTANATO DEL BRUNEI

Il Sultanato del Brunei Darussalam, situato sulla costa nord-occidentale del Borneo, è una destinazione inusuale e in grado di sorprendere!

qui e ora

QUI E ORA

La ricerca della consapevolezza è centrale per superare la sofferenza e raggiungere uno stato di calma e felicità.

Ricevi ispirazioni

Per rimanere in contatto con Cuorecielo puoi iscriverti alla newsletter
…oppure al canale Whatsapp! 
Scegli tu!

NON MANCARE!
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 
DI CUORECIELO

la meta

è partire

Alfredo Paluselli

Questo è CUORECIELO.COM
Grazie della visita! 
Alfredo Paluselli

seguimi

Tutto il materiale presente in cuorecielo.com è coperto da copyright