Vai al contenuto

Home
» PHILLIP ISLAND: La Gemma dell’Australia Meridionale

PHILLIP ISLAND: La Gemma dell’Australia Meridionale

Phillip Island si trova nello Stato di Victoria, a circa 140 chilometri a sud-est di Melbourne (la città più grande dello Stato) L’isola è facilmente accessibile via strada, grazie al ponte di San Remo che la collega alla terraferma.

L’isola è un paradiso per gli amanti della natura, gli appassionati di sport acquatici e per chi cerca una fuga dalla vita urbana. Questa affascinante isola offre una straordinaria varietà di attività, dalla scoperta di una ricca fauna selvatica, alla visita di incantevoli villaggi costieri.

In questo articolo, ci immergeremo nella bellezza di Phillip Island e scopriremo le informazioni necessarie per pianificare un indimenticabile viaggio in questa meravigliosa destinazione australiana.

Cosa vedere a phillip island

La Parata dei Pinguini

Uno dei principali motivi per visitare Phillip Island è la famosa Parata dei Pinguini. Ogni sera, al tramonto, migliaia di piccoli pinguini di Little Blue Penguins tornano a riva dopo una giornata trascorsa in mare. Questo spettacolo naturale è una delle attrazioni più emozionanti dell’isola e offre l’opportunità unica di osservare da vicino questi adorabili uccelli (sì, il pinguino è un uccello!).

Riserva Naturale di Koala Conservation Centre

Il Koala Conservation Centre è un paradiso per gli amanti della fauna selvatica. Qui potrai ammirare da vicino i koala nel loro habitat naturale e osservarli mentre si arrampicano sugli alberi. La passeggiata tra le passerelle panoramiche offre viste spettacolari sulla foresta circostante e sulla costa.

Sport Acquatici

Phillip Island è una mecca per gli amanti del surf. L’isola vanta diverse spiagge, come Smiths Beach e Woolamai Beach, ideali per il surf. Se non hai mai surfato prima, puoi anche prendere lezioni presso una delle scuole locali. Inoltre, puoi praticare windsurf, kayak e snorkeling lungo le acque dell’isola.

Nobbies Centre

Il Nobbies Centre è una destinazione eccezionale per gli amanti della fauna marina. Qui, puoi passeggiare lungo i sentieri panoramici e ammirare la spettacolare vista sull’oceano, nonché le colonie di foche e uccelli marini che popolano la zona. Il centro ospita anche mostre interattive che forniscono informazioni sulla vita marina locale.

Grand Prix Circuit di Phillip Island

Se sei un appassionato di moto, non perderti l’opportunità di visitare il Phillip Island Grand Prix Circuit. Questo circuito ospita eventi di classe mondiale come il Campionato del Mondo di Superbike e MotoGP. È possibile effettuare visite guidate del circuito e anche provare l’esperienza di guida in pista.

Visita a Churchill Island

Churchill Island è una piccola isola collegata a Phillip Island da un ponte. Qui puoi immergerti nella storia dell’isola e visitare una fattoria storica. È anche possibile assistere alle dimostrazioni di pastori e scoprire come funzionava la vita agricola nel passato. Il Centro Visitatori di Churchill Island ti permetterà di scoprire le radici storiche dell’isola e conoscere la sua importanza per gli aborigeni australiani.

cenni storici

Prima dell’arrivo degli europei, Phillip Island era abitata dai Bunurong, un popolo indigeno australiano. L’isola a quel tempo era chiamata con nomi diversi come ‘Corriong‘ o ‘Millowl‘. I primi abitanti utilizzavano l’isola come zona di caccia e raccolta.

Il primo europeo a vedere Phillip Island fu probabilmente George Bass nel 1798. Durante una spedizione, Bass e il suo equipaggio circumnavigarono l’isola, ma non sbarcarono. Fu solo nel 1826 che la prima spedizione europea, guidata da Samuel Anderson, stabilì un insediamento permanente sull’isola. Da quel momento, Phillip Island divenne una base per la caccia alle foche e la raccolta di legname.

Nel 19° secolo, Phillip Island iniziò a svilupparsi come centro agricolo, con l’istituzione di fattorie e insediamenti. Fu però il turismo a dare un impulso significativo all’economia dell’isola.

Perché si chiama Phillip Island?

L’isola deve il suo nome a Arthur Phillip, il primo Governatore del Nuovo Galles del Sud (o New South Wales, lo stato australiano che ha Sydney per capitale, città di cui Phillip fu il fondatore nel 1788). La decisione di battezzare l’isola in suo onore venne presa da George Bass e Matthew Flinders, esploratori britannici che mapparono diverse parti della costa australiana alla fine del XVIII secolo.

Il mio nuovo romanzo
LEI E LA MONTAGNA |

ALLA RICERCA DEI SIGNIFICATI PIÙ PROFONDI DELLA VITA TRA LE PIÙ BELLE MONTAGNE DEL MONDO. UNA STORIA AUTENTICA, CHE APPASSIONA E FA RIFLETTERE

consigli pratici

Dove Alloggiare

Phillip Island offre una vasta gamma di opzioni per l’alloggio, tra cui hotel, motel, case vacanze e campeggi. Alcune delle opzioni più popolari includono il Silverwater Resort, il A Maze’N Things Holiday Park e numerose case vacanze lungo la costa.

Cosa Mangiare

L’isola è famosa per i suoi deliziosi frutti di mare freschi. Se ti va, prova il fish and chips presso uno dei ristoranti locali (è diverso da quello inglese…). Dai un’occhiata ai ristoranti e alle caffetterie lungo la Rhyll-Newhaven Road per trovare piatti preparati con ingredienti locali freschi. La cucina riflette l’anima dell’isola, offrendo piatti di pesce appena pescato, verdure coltivate localmente e specialità australiane autentiche. Sull’isola ci sono anche numerose opzioni per vegetariani e vegani. Per un’esperienza culinaria ancora più autentica, fai un salto al piccolo e genuino Farmers’ Market di Churchill Island, dove potrai acquistare prodotti locali e specialità.

clima

Phillip Island ha un clima temperato oceanico, con estati miti e inverni freschi. Le temperature medie variano da 14° in inverno a 22° in estate. Le precipitazioni sono moderate, con una media di 60cm all’anno.

La stagione migliore per visitare Phillip Island è durante la primavera (settembre-novembre) o l’autunno (marzo-maggio). In questi periodi, le temperature sono generalmente miti e le giornate sono soleggiate.

In generale, le temperature possono variare notevolmente da un giorno all’altro, soprattutto in inverno. Le giornate di sole sono frequenti ma, trattandosi di una piccola isola, possono alternarsi velocemente anche giornate ventose e fredde.

Prezzi

Cambio: 

il dollaro australiano (AUD) a ottobre 2023 vale 0,60€. Pertanto 100AUD sono circa 60,00€. 

Alloggio (esempi approssimativi aggiornati a ottobre 2023):

Hotel: a partire da 100 AUD a notte
Appartamenti: da 75 AUD a notte
Campeggi: da 20 AUD a notte
Alta stagione: da dicembre a febbraio

Cibo:

Cena in un ristorante: da 50 AUD a persona
Cena in un ristorante economico: da 25 AUD a persona
Cibo da supermercato: da 5 AUD a pasto

Attività:

Escursione al Koala Conservation Centre: 25 AUD
Gita in barca: 30 AUD
Ingresso adulti Penguins Parade:30 AUD

Conclusioni

Se ci si trova nell’Australia del sud, una visita a Phillip Island è sicuramente indicata. Lo spettacolo dei pinguini che tornano nelle loro tane dopo una giornata in mare è uno di quei momenti che difficilmente scorderai. Come molte cose belle nel mondo, la parata dei pinguini è diventata un’attrazione turistica a pagamento, ben organizzata e ordinata. Ma ciò non toglie la magia del tutto naturale di questo spettacolo. 

Ma Phillip Island non è solo i suoi simpatici pinguini. Il circuito di Moto GP è un’altra cosa assolutamente da vedere. Mentre il paesaggio naturale tutto attorno, in ogni angolo dell’isola, ti regalerà sicuramente ricordi indelebili. Che aspetti? Fai quel biglietto e parti! 🙂

Images © merian.de
Cuorecielo.com racconta viaggi esotici, luoghi stupendi ed esperienze di crescita personale. Ogni contenuto è stato creato con positività, inseguendo il sogno possibile di un mondo migliore. Alfredo Paluselli​

I MIEI LIBRI

Taman Negara

TAMAN NEGARA (MALESIA)

Con una superficie di oltre 4.343 chilometri quadrati, questa riserva di foresta pluviale ospita una biodiversità senza pari!

Ricevi ispirazioni

Per rimanere in contatto con Cuorecielo puoi iscriverti alla newsletter
…oppure al canale Whatsapp! 
Scegli tu!

NON MANCARE!
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 
DI CUORECIELO

la meta

è partire

Alfredo Paluselli

Questo è CUORECIELO.COM
Grazie della visita! 
Alfredo Paluselli

seguimi

Tutto il materiale presente in cuorecielo.com è coperto da copyright