Vai al contenuto

Home
» EFFETTO DIDEROT: UNA SPIRALE DIABOLICA CHE TI SPINGE AD ACQUISTARE SEMPRE DI PIÙ

EFFETTO DIDEROT: UNA SPIRALE DIABOLICA CHE TI SPINGE AD ACQUISTARE SEMPRE DI PIÙ

L’effetto Diderot: quando un nuovo acquisto porta a un’escalation di spese

L’effetto Diderot è un fenomeno che descrive la tendenza a voler acquistare nuovi oggetti per abbinarli a un acquisto recente.

L’EFFETTO DIDEROT IN BREVE

L’effetto Diderot può essere un fenomeno pericoloso per le nostre finanze in quanto può portare a un’escalation di spese difficile da controllare. Il meccanismo è semplice: per fare un esempio, se si acquista un nuovo televisore si potrebbe presto desiderare di acquistare anche un nuovo divano, poi un nuovo sistema audio e magari un nuovo arredamento per la stanza in cui si posizionerà il televisore.

L’effetto Diderot prende il nome dal filosofo francese Denis Diderot (1713-1784) ed è legato a un episodio personale da lui descritto nell’opera “Regrets sur ma vieille robe de chambre” (“Rimpianti per la mia vecchia vestaglia”), scritta nel 1769. Questa storia è diventata emblematica nel descrivere come l’acquisto di un nuovo oggetto possa scatenare una serie di cambiamenti e acquisti che alterano il nostro ambiente e la percezione di esso.

la storia di diderot

La storia inizia quando Diderot riceve un regalo: una vestaglia nuova e bellissima. Diderot, felice del dono, si sbarazza della sua vecchia vestaglia. Ma ben presto si rende conto che la nuova vestaglia non si addice al resto dei suoi possedimenti, che ora gli sembrano trasandati e inadeguati. Questa sensazione lo porta a sostituire un oggetto dopo l’altro nella sua casa, per adattarli allo stile e alla qualità della nuova vestaglia.

Presto, Diderot si ritrova circondato da cose nuove e lussuose, che rimpiazzano i suoi vecchi mobili e gli oggetti di uso quotidiano. Questo processo porta a una trasformazione non solo del suo ambiente domestico, ma anche del suo stile di vita. Diderot si rende conto che, in un certo senso, ha perso una parte della sua identità precedente e si è immerso in uno stile di vita che non gli appartiene. Ciò gli provoca una sorta di crisi esistenziale.

L’esperienza di Diderot illustra come un singolo acquisto possa alterare il nostro senso di equilibrio e soddisfazione, portandoci in una spirale di consumo e cambiamento che può avere effetti profondi e inaspettati sul nostro modo di vivere. L’effetto Diderot, mette in luce la psicologia del consumo e il modo in cui i nostri acquisti possono influenzare il nostro comportamento e le nostre scelte future.

alcuni dei pericoli dell’effetto Diderot

Può portare a un aumento incontrollato delle uscite finanziarie.

Può causare stress: è provato che l’accumulo di oggetti inutili possa portare un senso di ansia.

Può ridurre la soddisfazione: anche se si acquistano gli oggetti desiderati, è possibile che non si raggiunga la soddisfazione desiderata.

Il minimalismo come soluzione

Il minimalismo è una filosofia che promuove una vita semplice ed essenziale: possedere meno oggetti inutili può portare maggiore felicità, soddisfazione e libertà.

Il minimalismo può essere una soluzione efficace per evitare i pericoli dell’effetto Diderot. Se si adotta un approccio minimalista alla vita, si sarà meno propensi a desiderare nuovi oggetti in generale. 

Come già scritto in questo articolo il minimalismo è una scelta di vita sana, economica e capace di portare maggior produttività nelle nostre giornate.

i vantaggi del minimalismo

Può ridurre lo stress e l’ansia: avere meno oggetti da gestire può liberare tempo e spazio mentale.

Può migliorare la produttività: avere meno distrazioni può aiutare a concentrarsi sulle attività importanti.

Può aumentare la felicità: avere meno oggetti inutili e senza un valore concreto nelle nostre vite può liberare risorse da dedicare alle cose che sono veramente importanti.

come evitare l’effetto Diderot

Prima di acquistare un nuovo oggetto, fermati e pensaci bene: chiediti se hai davvero bisogno dell’oggetto e se è compatibile con il tuo stile di vita. Una buona regola, se possibile, è attendere 24 ore prima dell’acquisto. Ti accorgerai che spesso alla fine sceglierai di non acquistare.

Se hai bisogno di un nuovo oggetto, cerca di trovarne uno che si abbini a quanto già possiedi.

Concentrati sulla qualità invece che sulla quantità: acquista meno oggetti, ma di qualità superiore.

Sii consapevole dei tuoi bisogni concreti: se stai acquistando oggetti soltanto per colmare un vuoto emotivo, cerca di affrontare la causa del problema in modo più sano. Acquistare, in questo caso, non risolverà la situazione ma alimenterà una spirale di senso di vuoto.

Il mio nuovo romanzo
LEI E LA MONTAGNA

ALLA RICERCA DEI SIGNIFICATI PIÙ PROFONDI DELLA VITA TRA LE PIÙ BELLE MONTAGNE DEL MONDO. UNA STORIA AUTENTICA, CHE APPASSIONA E FA RIFLETTERE

Cuorecielo.com racconta luoghi stupendi ed esperienze di crescita personale. Ogni contenuto è stato creato con positività, inseguendo il sogno possibile di un mondo migliore. Alfredo Paluselli

I MIEI LIBRI

Ricevi ispirazioni

Per rimanere in contatto con Cuorecielo puoi iscriverti alla newsletter
…oppure al canale Whatsapp! 
Scegli tu!

NON MANCARE!
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 
DI CUORECIELO

HAI CICATRICI

MA HAI ANCHE LE ALI

Alfredo Paluselli

Questo è CUORECIELO.COM
Grazie della visita! 
Alfredo Paluselli

seguimi

Tutto il materiale presente in cuorecielo.com è coperto da copyright