Vai al contenuto

Home
» LA BARRIERA CORALLINA AUSTRALIANA

LA BARRIERA CORALLINA AUSTRALIANA

La Grande Barriera Corallina, situata al largo della costa del Queensland, nell’Australia nord-orientale, è il più grande sistema corallino del mondo, composto da oltre 2.900 barriere coralline singole e da 900 isole che si estendono per oltre 2.300 km nell’Oceano Pacifico, su una superficie di circa 344.400 km².

Un ecosistema unico

La Grande Barriera Corallina è un ecosistema di una ricchezza e una complessità inestimabili. La sua struttura è formata da miliardi di minuscoli organismi, noti come polipi del corallo, che vivono in simbiosi con alghe fotosintetiche. Questi organismi creano un ambiente ideale per una varietà incredibile di creature marine.

Un’infinità di specie

La Barriera ospita oltre 1.600 specie di pesci, 411 specie di coralli duri, 150 specie di coralli morbidi, più di 30 specie di balene e delfini e sei delle sette specie di tartarughe marine viventi al mondo. Tra i suoi abitanti più iconici troviamo anche il pesce pagliaccio, il cavalluccio marino, il delfino e lo squalo.

Un’attrazione turistica di fama mondiale

La bellezza mozzafiato della Barriera Corallina la rende una delle attrazioni turistiche più popolari dell’Australia. Ogni anno, migliaia di persone vanno in Australia per immergersi nelle sue acque e ammirare la sua straordinaria biodiversità.

Un patrimonio mondiale minacciato

Questo paradiso naturale è gravemente minacciato da una serie di fattori, tra cui:
Cambiamenti climatici: L’aumento della temperatura del mare causa lo sbiancamento dei coralli, un fenomeno che li rende vulnerabili alle malattie e alla morte.
Inquinamento: L’inquinamento da fonti agricole, industriali e costiere danneggia i coralli e la fauna marina.
Pressione turistica: Il turismo incontrollato può danneggiare le barriere coralline e disturbare la fauna selvatica.

La sfida per la conservazione

La conservazione della Grande Barriera Corallina autraliana è una sfida globale. Il governo australiano ha adottato diverse misure per proteggerla, come la creazione di aree marine protette e il finanziamento di ricerca e sviluppo.

In futuro sarà necessario un impegno ancora maggiore da parte di tutti – cittadini, governi e aziende – per salvaguardare questo patrimonio naturale unico.

Il mio nuovo romanzo
LEI E LA MONTAGNA |

ALLA RICERCA DEI SIGNIFICATI PIÙ PROFONDI DELLA VITA TRA LE PIÙ BELLE MONTAGNE DEL MONDO. UNA STORIA AUTENTICA, CHE APPASSIONA E FA RIFLETTERE

LA FORMAZIONE

La formazione della Grande Barriera Corallina è un processo complesso e duraturo che ha avuto inizio circa 25 milioni di anni fa.

Le prime colonie di coralli si stabilirono su una piattaforma continentale poco profonda, in un ambiente marino tropicale con acqua limpida e temperature calde. Nel corso di milioni di anni, questi coralli crebbero e si riprodussero, costruendo una struttura calcarea massiccia.

Fattori che hanno contribuito alla formazione

Movimenti tettonici: La piattaforma continentale si è abbassata lentamente, permettendo ai coralli di crescere verso l’alto.

Cambiamenti del livello del mare: L’alternanza di glaciazioni e disgeli ha causato il continuo innalzamento e abbassamento del livello del mare, modellando la struttura della barriera.

Erosione: L’azione di onde, correnti e detriti marini ja contribuito a formare la morfologia attuale della barriera.

Un processo ancora in corso

La Grande Barriera Corallina è ancora in fase di sviluppo e continua a evolversi in risposta a vari fattori ambientali. Le barriere coralline sono infatti ecosistemi dinamici in continua crescita e cambiamento.

Le località migliori per ammirare la barriera corallina australiana

Cairns

Porta d’accesso alla Barriera settentrionale.
Qui troverai numerose opzioni per fare snorkeling, immersioni e gite in barca.
Cairns è facilmente raggiungibile con voli da diverse città australiane e internazionali. Punti di interesse: Fitzroy Island, Green Island, Great Barrier Reef Marine Park Authority.
 

Whitsunday Islands

Le Whitsunday Islands formano un arcipelago di 74 isole con spiagge di sabbia bianca e acque cristalline. Whitehaven Beach è considerata una delle spiagge più belle del mondo. Queste isole rappresentano una base ideale per gite in barca di più giorni alla scoperta della Barriera. Punti di interesse: Airlie Beach, Hamilton Island, Heart Reef.
 

Port Douglas

Port Douglas è una cittadina tropicale con un’atmosfera rilassata e la barriera corallina facilmente accessibile dalla costa. Qui troverai possibilità di fare snorkeling e immersioni con esperti di fauna selvatica. Punti di interesse: Mossman Gorge, Daintree Rainforest, Low Isles.
 

Hardy Reef

Uno dei siti di immersione più rinomati della Barriera. Anche qui avrai la possibilità di fare snorkeling, immersioni e gite su barche con il fondo di vetro. Questo è anche un punto di partenza per crociere di più giorni.
 

Lady Elliot Island

Isola corallina incontaminata con una ricca biodiversità, è una riserva naturale protetta con una varietà di coralli e pesci tropicali. Lady Elliot è famosa per la sua spiaggia di sabbia bianca e le sue acque cristalline. Punti di interesse: Lagoon, Manta Ray Bay, Coral Gardens.
 
Oltre a queste località, ci sono molti altri posti da scoprire lungo la Grande Barriera Corallina. La scelta dipende dai tuoi interessi, dal tuo budget e dal tempo a disposizione.
 
Images © justaustralia.it & Alfredo Paluselli
Cuorecielo.com racconta viaggi esotici, luoghi stupendi ed esperienze di crescita personale. Ogni contenuto è stato creato con positività, inseguendo il sogno possibile di un mondo migliore. Alfredo Paluselli​

I MIEI LIBRI

Pangkor, Malaysia

ISOLA DI PANGKOR (MALESIA)

Pangkor, nello Stretto di Malacca, a circa tre ore da Kuala Lumpur, offre pace e relax a chi cerca una...

Gunung Mulu

GUNUNG MULU (BORNEO)

Il Gunung Mulu National Park, nel Borneo malaysiano, è una foresta pluviale ricca di grotte, pipistrelli, cascate e natura incontaminata!

Ricevi ispirazioni

Per rimanere in contatto con Cuorecielo puoi iscriverti alla newsletter
…oppure al canale Whatsapp! 
Scegli tu!

NON MANCARE!
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 
DI CUORECIELO

la meta

è partire

Alfredo Paluselli

Questo è CUORECIELO.COM
Grazie della visita! 
Alfredo Paluselli

seguimi

Tutto il materiale presente in cuorecielo.com è coperto da copyright