Vai al contenuto

Home
» ARUSHA E I PARCHI DELLA TANZANIA

ARUSHA E I PARCHI DELLA TANZANIA

Tag:

Per questo viaggio faremo base in una città situata nel nord della Tanzania, a circa 400 chilometri a sud del Kilimanjaro. Si tratta della capitale della omonima regione di Arusha e della seconda città più grande del paese.

Arusha è una città multiculturale, abitata da persone da tutto il mondo. È un importante centro commerciale e turistico, ed è un ottimo punto di partenza per molti safari nei più conosciuti parchi nazionali della Tanzania, come il Kilimanjaro, il Serengeti, il Tarangire e il Ngorongoro.

Arusha (Tanzania) - Cuorecielo.com - Alfredo Paluselli Arusha (Tanzania) - Cuorecielo.com - Alfredo Paluselli Arusha (Tanzania) - Cuorecielo.com - Alfredo Paluselli

Arusha (città)

La città di Arusha si trova a ben 1400 metri sul livello del mare e rappresenta il punto di partenza ideale per entusiasmanti escursioni immerse in una natura incontaminata. La città è piuttosto affascinante e si suddivide in diversi quartieri, tra cui il Central Business Area, il fulcro degli uffici dominato dal Campanile di Arusha, e Sekei, un’area residenziale vivace anche di notte. A sud si estende l’area di Njiro, mentre a est si trova il vivace mercato di Tengeru.

L’attività frenetica contraddistingue la città, con strade affollate da furgoncini noti come Dala-Dala, veicoli, taxi, fuoristrada e le più recenti motociclette Boda Boda. Le vie centrali sono movimentate anche dai Cocoteni, carretti trainati dagli uomini e costruiti con legno e ruote di auto. Sono utilizzati per la consegna di merci e vari prodotti, e spesso comportano qualche inconveniente al traffico (sempre piuttosto caotico e apparentemente senza regole).

Nell’area del Campanile, conosciuto anche come Clock Tower, si trovano il Museo di Scienze Naturali e il Museo della Dichiarazione di Arusha, che racconta la storia della Tanzania post coloniale, poiché fu proprio ad Arusha che fu firmata l’Indipendenza della Tanzania dal Regno Unito.

Per gli amanti dello shopping ci sono opzioni come il mercato dell’artigianato locale o il mercato coperto a ovest, dove frutta e verdura sono in vendita giornaliera. Presso la stazione degli autobus è possibile acquistare kitenge e kanga, ovvero le stoffe colorate tipiche di questa zona. In città si trovano anche due centri commerciali: uno lungo Sokoine Road, conosciuto come Shop Right, dotato di supermercato e negozi più piccoli, e l’altro più distante dal centro, lungo Moshi Road, in direzione del quartiere più elegante di Nane Nane, con uno stile più occidentale.

La maggior parte dei locali come bar e pub si concentra alla fine di Sokoine Road. È qui che si trova il rinomato Jambo Caffè.

La città di Arusha non offre moltissimo, a differenza dei suoi dintorni che invece offrono una varietà di incredibili attrazioni naturalistiche. Ecco di seguito una breve lista di idee di cose da vedere in città:

Arusha (Tanzania) - Cuorecielo.com - Alfredo Paluselli

escursioni da Arusha (in breve)

Arusha è un ottimo punto di partenza per le escursioni nei parchi nazionali della Tanzania. In seguito andremo a vedere nel dettaglio queste destinazioni, ma intanto eccoti una brevissima descrizione introduttiva delle escursioni più popolari:

Parco Nazionale del Kilimanjaro: per scalare l’iconico monte Kilimanjaro, la cui cima è la più alta dell’Africa (5.895m), Arusha è il punto di partenza ideale per la tua avventura. Il trekking sul Kilimanjaro è un’esperienza unica e memorabile che ti porterà attraverso una varietà di ecosistemi, dalla foresta pluviale alle regioni alpine. La salita necessita di circa una settimana, con bivacchi in tenda a varie altitudini. Ne ho parlato ampiamente in un articolo dedicato, se vuoi saperne di più, leggi qui.

L’arrivo a un accampamento in quota sul Kilimanjaro

Safari al Parco Nazionale del Serengeti: il Serengeti è uno dei parchi nazionali più famosi al mondo. È noto per la sua grande migrazione di zebre e gnu che si verifica ogni anno tra luglio e ottobre.

Cuorecielo.com - Alfredo Paluselli
Il parco Serengeti

Safari al Parco Nazionale del Tarangire: il Tarangire è un parco nazionale noto per la sua grande popolazione di elefanti.

Il parco Tarangire
Leonessa nel parco Tarangire

Safari al cratere di Ngorongoro: il cratere di Ngorongoro è un sito Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. È uno dei più grandi crateri vulcanici del mondo e ospita una grande varietà di animali selvatici.

Elefanti all’interno del cratere di Ngorongoro

Il Parco Nazionale di Arusha: questo parco nazionale ospita una grande varietà di animali selvatici tra cui elefanti, leoni, leopardi, giraffe, zebre, rinoceronti, bufali e molti altri. 

Qui puoi fare un safari in jeep o a piedi per vedere una straordinaria varietà di fauna africana. Non perdere l’opportunità di visitare il Cratere di Ngurdoto, un’antica caldera vulcanica.

Il parco nazionale di Arusha

Le cascate Materuni: queste cascate si trovano a circa 18 chilometri da Arusha. Offrono una vista spettacolare e sono un luogo popolare per le escursioni.

Le cascate Materuni

Lago Duluti: a pochi chilometri da Arusha, troverai il pittoresco Lago Duluti, un luogo ideale per una passeggiata tranquilla o un giro in barca. Il lago è circondato da una foresta molto ricca e vivace e offre un’oasi di tranquillità.

Lago Duluti

Il tour del caffè: Arusha è una regione produttrice di caffè. Qui ti sarà possibile partecipare a un tour di una piantagione di caffè per saperne di più sulla coltivazione e la lavorazione di questa materia prima così importante.

Piantagione di caffè nei dintorni di Arusha

Consigli pratici

Il clima di Arusha è tropicale, con temperature calde e umide durante tutto l’anno. La stagione delle piogge va indicativamente da novembre ad aprile. La lingua ufficiale della Tanzania è lo swahili, l’inglese è ampiamente parlato. La moneta ufficiale della Tanzania è lo scellino tanzaniano (TZS); a settembre 2023 un TZS vale 0,00037 EUR (con 1 EUR si ottengono 2688,29 TZS).

Alta stagione: da luglio a ottobre.
Vaccinazioni suggerite: febbre gialla, malaria e altre malattie tropicali.

Per renderti più simpatico alla popolazione locale scopri e impara alcune semplici parole base in swahili, ad esempio: mambo(ciao), asante(grazie), kwaheri (arrivederci)…

prezzi

Come indicazione di massima si potrebbe dire che ad Arusha i prezzi sono all’incirca la metà rispetto a una città come Roma.
 
Il costo medio per l’alloggio nella città di Arusha varia a seconda delle tue preferenze. Puoi trovare soluzioni convenienti come gli ostelli a partire da 17 EUR (equivalenti a circa 46,000 TZS) per notte, mentre gli hotel a tre stelle offrono un’altra opzione confortevole a partire da 44 EUR (pari a circa 118,000 TZS) per notte. Se desideri un soggiorno più lussuoso in un hotel di prestigio, dovrai prevedere un budget di circa 100 EUR (equivalenti a circa 269,000 TZS) a notte.
 
Per quanto riguarda i trasporti pubblici ad Arusha, il costo di un biglietto di sola andata è di circa 0.19 EUR (pari a circa 500 TZS). Se invece preferisci noleggiare un’auto per la tua libertà di movimento, ad esempio una Volkswagen Golf o una Toyota Corolla, il costo medio si aggira intorno ai 5,500 EUR (equivalenti a circa 15,000,000 TZS).
 
Per quanto riguarda i taxi, è importante notare che il prezzo può variare a seconda di diversi fattori. Di solito, la tariffa iniziale per l’uso di un taxi ad Arusha è di circa 1,50 EUR (pari a circa 4,000 TZS), mentre per ogni chilometro percorso durante il viaggio, dovrai considerare un costo aggiuntivo di circa 1.90 EUR (equivalenti a circa 5,000 TZS). Tieni presente che i prezzi dei taxi possono variare in base alla destinazione e alle circostanze, quindi è consigliabile concordare il prezzo con il conducente prima di iniziare il viaggio.
 

COME ARRIVARE AD ARUSHA

Per raggiungere Arusha, la via principale è l’aeroporto internazionale Kilimanjaro (JRO) che si trova a circa 46 chilometri a est della città. Molte compagnie aeree internazionali offrono voli diretti per Kilimanjaro, rendendo l’arrivo in questa interessante zona del mondo piuttosto accessibile. A settembre 2023, i prezzi di un volo andata e ritorno Malpensa-Kilimanjaro si aggirano intorno ai 540,00€.

Il mio nuovo romanzo
LEI E LA MONTAGNA

ALLA RICERCA DEI SIGNIFICATI PIÙ PROFONDI DELLA VITA TRA LE PIÙ BELLE MONTAGNE DEL MONDO. UNA STORIA AUTENTICA, CHE APPASSIONA E FA RIFLETTERE

il serengeti

Il Parco Nazionale del Serengeti è uno dei parchi nazionali più famosi al mondo. Si trova nel nord della Tanzania, a circa 335 chilometri da Arusha, e copre un’area di 14.763 chilometri quadrati. 

Il nome Serengeti deriva dalla parola Maasai siringet, che significa pianura senza confini. Questo nome è appropriato, dal momento che il Serengeti è un’enorme distesa di savana che ospita una grande varietà di animali selvatici.
 
Il Serengeti è noto soprattutto per la sua grande migrazione di zebre e gnu, che si verifica ogni anno tra luglio e ottobre. Durante questo periodo, circa 1,5 milioni di gnu e 200.000 zebre si spostano dal Serengeti al Masai Mara, in Kenya. Questo è uno dei più grandi movimenti migratori della terra e offre uno spettacolo unico ai visitatori.
 
Oltre alle zebre e agli gnu, il Serengeti ospita anche una grande varietà di altri animali selvatici, tra cui leoni, leopardi, elefanti, giraffe, rinoceronti, ippopotami e bufali. Il Serengeti è anche un luogo importante per gli uccelli, con oltre 500 specie che nidificano nel parco.
 

Alcuni suggerimenti per un safari al Serengeti:

Prenota il tuo safari in anticipo, soprattutto se viaggi in alta stagione (da luglio a ottobre). Possibilmente, scegli un safari che includa una visita alla grande migrazione (stesso periodo dell’alta stagione). Se puoi, porta con te una macchina fotografica con un buon teleobiettivo. I cellulari infatti non si prestano molto alla fotografia da safari in quanto gli animali spesso sono lontani dai fuoristrada. Indossa abiti comodi e leggeri, nonché scarpe da trekking. Preparati a lunghi viaggi molto stancanti su strade sterrate. 

il parco del Tarangire

Il Parco Nazionale del Tarangire è una delle gemme naturalistiche della Tanzania e un luogo imperdibile per gli amanti della fauna selvatica e della bellezza paesaggistica africana. Situato nella regione di Manyara, nel nord del paese, il parco prende il nome dal fiume Tarangire, che scorre attraverso di esso.
 

Il Parco Nazionale è famoso per la sua straordinaria fauna selvatica. Qui, in un ambiente suggestivo, potrai vedere elefanti africani in grandi mandrie che migrano in cerca di acqua durante la stagione secca. Il parco è anche patria di leoni, leopardi, ghepardi, bufali, giraffe, zebre e numerose specie di antilopi. Gli appassionati di uccelli troveranno un paradiso ornitologico con oltre 500 specie di uccelli presenti.

Il paesaggio del Tarangire è caratterizzato da pianure aperte, savane, fiumi e paludi, che lo rendono un ambiente ideale per la vita selvatica. Le acacie punteggiano il paesaggio, offrendo un’immagine iconica dell’Africa. I baobab sono un’altra attrazione naturalistica del parco.
 
Il parco offre numerose opportunità per i safari. Potrai scegliere tra safari in jeep o a piedi (sempre da svolgere con ranger esperti e armati). L’esperienza di vedere gli animali nel loro habitat naturale è davvero emozionante e il Tarangire offre un’ottima possibilità di avvistare animali in modo più tranquillo rispetto a parchi più affollati come il Serengeti.
 
Il periodo migliore per visitare il Parco Nazionale del Tarangire è durante la stagione secca, che va da giugno a ottobre. Durante questa stagione, la concentrazione di animali intorno alle fonti d’acqua è più elevata, rendendo più facile l’avvistamento.
 
 

il cratere di Ngorongoro

Il Cratere di Ngorongoro è una delle meraviglie naturali più iconiche della Tanzania e una delle destinazioni di safari più rinomate al mondo. Questo spettacolare sito geologico e parco nazionale è una tappa obbligata per chi visita questa parte dell’Africa. 
 
Ngorongoro è un antico cratere vulcanico formatosi circa 2,5 milioni di anni fa, quando un vulcano estinto collassò su se stesso, creando una caldera immensa con un diametro di circa venti chilometri. Questo cratere è uno dei più grandi del suo genere al mondo ed è diventato una riserva naturale unica e straordinaria.
 
Una delle ragioni principali per visitare il Cratere di Ngorongoro è la sua incredibile concentrazione di fauna selvatica. All’interno della caldera, gli animali sono confinati in uno spazio relativamente piccolo, rendendo le opportunità di avvistamento della fauna selvatica straordinarie. Puoi aspettarti di vedere una vasta gamma di animali, tra cui elefanti, leoni, iene, ghepardi, bufali, zebre, giraffe e molti altri. Il cratere è anche uno dei pochi luoghi in cui puoi avvistare i rinoceronti neri in Tanzania. Ci sono inoltre oltre circa quattrocento specie di uccelli registrate nel cratere, tra cui fenicotteri, avvoltoi, aquile e una varietà di rapaci. 
 
Il paesaggio del cratere è stupefacente, con praterie, laghi, paludi e foreste. Il lago Magadi, al centro della caldera, è uno dei punti focali e ospita spesso i fenicotteri rosa. Le acacie e le pareti ripide del cratere creano scenari mozzafiato che fanno da sfondo agli avvistamenti della fauna selvatica.
  
La visita al Cratere di Ngorongoro è generalmente possibile solo in jeep guidate da ranger esperti muniti di radio hf e spesso anche di fucili. Puoi scegliere tra safari diurni o safari al tramonto, entrambi offrono esperienze uniche. È importante notare che il numero di veicoli nel cratere è limitato per preservare l’ambiente.
 
Il Cratere di Ngorongoro può essere visitato tutto l’anno, ma la stagione secca, da giugno a ottobre, è il momento migliore per l’osservazione della fauna selvatica: in questo periodo gli animali si concentrano intorno alle poche fonti d’acqua all’interno della caldera.
Images © Alfredo Paluselli
Cuorecielo.com racconta viaggi esotici, luoghi stupendi ed esperienze di crescita personale. Ogni contenuto è stato creato con positività, inseguendo il sogno possibile di un mondo migliore.
Alfredo Paluselli​

I MIEI LIBRI

Goa - Cuorecielo.com - Alfredo Paluselli

GOA (INDIA)

Goa è il più piccolo stato dell'India, ma è anche uno dei più popolari tra i turisti. Si trova lungo...

pipa

la Magia di Pipa (BRASILE)

Pipa, nel Brasile nord-orientale, è una destinazione rinomata per la sua animata vita notturna e le sue meravigliose spiagge. Scopriamola!

Gunung Mulu

GUNUNG MULU (BORNEO)

Il Gunung Mulu National Park, nel Borneo malaysiano, è una foresta pluviale ricca di grotte, pipistrelli, cascate e natura incontaminata!

Ricevi ispirazioni

NON MANCARE!
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 
DI CUORECIELO

la meta

è partire

Alfredo Paluselli

Questo è CUORECIELO.COM
Grazie della visita! 
Alfredo Paluselli

seguimi

Tutto il materiale presente in cuorecielo.com è coperto da copyright